Solstizio d’inverno

tondelli

Fra pochi giorni la terra partorirà il sole, è questa la simbologia del solstizio d’inverno.

Una delle più antiche e significative usanze legate al Solstizio di’Inverno è lo YULE LOG (o CLOG), ovvero il ceppo di Yule,

un grande tronco decorato con nastri e edere e bacche che, fin dai tempi più remoti, nei territori del Nord,

veniva condotto cerimoniosamente sui bracieri e nei camini per ardere e portare luce, vita e calore nelle case,

per dodici giorni: i dodici giorni destinati ai riti e alle cerimonie solstiziali, e in seguito, natalizie.

Nella notte più lunga dell’anno (o in seguito, alla vigilia di Natale), questo grande tronco,

spesso di quercia, veniva acceso con un frammento di carbone ricavato dal tronco del solstizio precedente.

Per giorni i membri maschi della famiglia cercavano la pianta adatta.

Non tutte andavano bene: dovevano essere piante cadute da tempo, secche, adatte alla combustione,

ma al tempo stesso, non dovevano ‘ospitare’ animali o essere divenute tane…

poichè, fino al secolo scorso, intralciare i percorsi di Madre Natura era

saggiamente considerato assai sciocco e poco propizio.

Annunci

Informazioni su lauraluna

Non so ancora bene cosa voglio da questa vita, so che la vorrei diversa.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Solstizio d’inverno

  1. 65luna ha detto:

    Bel post! 65Luna

  2. ombreflessuose ha detto:

    Un rito genuino che assieme a madre Natura auspica ogni bene
    Grazie, carissma Laura
    Colgo l’ occasione di lascrti i miei affettuosi auguri di Buon e sereno Natale a te e cari

    Mistral

  3. lauraluna ha detto:

    E’ quello che mi auspico anch’io per tutti noi. e per la natura che ci circonda.
    Contraccambio con tanta simpatia i tuoi auguri,
    Laura

  4. eos2017 ha detto:

    C’è un grosso libro. “Il ramo d’oro”. È vecchio. Si trova gratuito su internet. Approfondisce antropologicamente questo tema.

  5. lauraluna ha detto:

    Figurati, è sempre un piacere trovare qualcuno che apprezza ciò che si propone, non certo per vanagloria, ma per condividere emozioni e confrontare opinioni.
    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...