L A TRECCIA

20110747-vecchia-nonna-con-una-lunga-treccia-in-estate-in-giardino-Archivio-Fotografico

“Mia nonna diceva che quando una donna si sentirà triste, quello che potrà fare è intrecciare i suoi capelli: così il dolore rimarrà intrappolato tra i suoi capelli e non potrà raggiungere il resto del corpo.

Bisognerà stare attente che, la tristezza, non raggiunga gli occhi, perché li farà piangere e sarà bene non lasciarla posare sulle nostre labbra, perché ci farà dire cose non vere; che non entri nelle tue mani, mi diceva, perché tosterà di più il caffè o lascerà cruda la pasta: alla tristezza piace il sapore amaro.

Quando ti sentirai triste, bambina, intreccia i capelli, intrappola il dolore nella matassa e lascialo scappare quando il vento del nord soffia con forza.

 I nostri capelli sono una rete in grado di catturare tutto: sono forti come le radici del vecchio cipresso e dolce come la schiuma della farina di mais.

Non farti trovare impreparata dalla malinconia, bambina, anche se hai il cuore spezzato o le ossa fredde per ogni assenza.

Non lasciarla in te, con i capelli sciolti, perché fluirà come una cascata per i canali che la luna ha tracciato nel tuo corpo.

Intreccia la tua tristezza, mi disse, intreccia sempre la tua tristezza.

E, domani, quando ti sveglierai con il canto del passero, la troverai pallida e sbiadita tra il telaio dei tuoi capelli”.

(Paola Klug, La Pinche Canela)

Annunci

Informazioni su lauraluna

Non so ancora bene cosa voglio da questa vita, so che la vorrei diversa.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

16 risposte a L A TRECCIA

  1. Nuzk ha detto:

    Bellissimo questo brano 🙂

  2. Eroedelsilenzio ha detto:

    Quanta dolcezza mista a consapevolezza. Una saggezza davvero profonda, che merita riflessioni molto più profonde di quanto si usa fare in superficie.

  3. lauraluna ha detto:

    E troverò sbiadita la mia tristezza!

  4. rosella ha detto:

    Concordo anch’io con chi mi ha preceduto nei commenti, questo brano è bellissimo!
    Riuscire ad intrappolare la tristezza, per far sì che non ci invada completamente quando inevitabilmente ogni tanto questa arriva, è una bella cosa. Per riuscire ad andare avanti, dobbiamo cercare di tenerla lontana il più possibile, personalmente quando mi pervade mi toglie ogni energia.
    Ciao Laura!
    Buona domenica!
    Un grande abbraccio.

  5. lauraluna ha detto:

    Abbiamo sempre qualcosa da imparare dagli anziani ma anche dalle persone positive e propositive come sei tu.
    A te si adiccono le parole di questo scrittore :
    “Ho un debole per le persone
    che hanno cicatrici nascoste dietro un sorriso.
    Per chi apre le braccia al futuro
    pur avendo conti in sospeso con il passato.
    Per chi avrebbe il diritto di urlare contro
    e invece sussurra serenità.
    Ho un debole per gli animi rotti
    ma portatori sani di positività.”
    – Michelangelo Da Pisa –

    Bacione, dolce amica!

  6. rosella ha detto:

    GRAZIE Laura è belllissima, non la conoscevo.
    Buona serata!
    Un grande, affettuoso abbraccio!

  7. ombreflessuose ha detto:

    La tristezza, molto più della gioia, vaga nei cuori di tutti
    Imprigionarla nelle treccie, sagge e vetuste delle nostre nonne: mitiga il dolore
    Bellissimo e poetico scritto
    Un abbraccio da Mistral

  8. lauraluna ha detto:

    Tristezza……….per favore va via……….
    Canzone saggia come la treccia della nonna.
    Bacione, 🙂

  9. Uomo ha detto:

    Come nascondendola per trattenerla, la tristezza. Per quanto possa sembrare, forse strano, la tristezza nascosta illumina gli occhi ed è visibile già in lontananza. Senti a pelle quando sei vicino ad una persona triste. Si instaura un canale di comunicazione mai costruito né voluto.
    Scelta bellissima Lauraluna, di parole davvero straordinarie.

    Buona serata

    Uomo

  10. lauraluna ha detto:

    Diciamo che dentro di me, ogni tanto la tristezza bussa, allora le do una carezza e si calma!
    Ciao,!
    Grazie Uomo.

  11. vincenza63 ha detto:

    che meraviglia…
    e tu una bella scoperta ❤
    Vicky

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...