Invecchiare

viaggio

Una volta alle donne dopo i cinquan’anni si chiedeva una cosa sola : rendersi invisibili.

Oggi si chiede loro di dimostrare almeno 20 anni di meno.

Varcare la linea d’ombra  è una lotta tra pregiudizi e nuove conquiste.

Così alle donne non è più permesso invecchiare , rimanendo impigliate nella performance estetica,

 mentre gli uomini si sono costruiti un sistema simbolico tarato sulle loro esigenze, nel quale possono scambiare giovinezza con fascino quasi alla pari. Un sistema nel quale esperienza, saggezza ed equilibrio pesano quanto lo scattare dei muscoli.

Ci sono uomini, specie se ricchi e potenti, che hanno addirittura visto salire le loro azioni, nella borsa del desiderio, con l’età.

Questo non accade mai ad una donna, per quanto ricca e potente possa essere. 

Il corpo della donna invecchia peggio, lo dice la biologia. Per questo veniamo bombardate da messaggi pubblicitari che ci convincono ad acquistare creme, massaggi, impacchi, pillole, sieri. O a ricorrere a rimedi come quelli offerti dalla chirurgia estetica.

C’è un punto nella vita delle donne in cui si chiude una fase espansiva ed inizia  una fase dove le energie devono essere raccolte e poi razionate.

Per invecchiare bene bisogna sapersi aprire al dolore e guardarsi con tenerezza e con sincerità, negare rischia di essere molto più pericoloso.

Rispetto a quanto accadeva alle nostre madri, i nostri anni “avanzati” sono tutti da inventare, per esempio non abbiamo più il dovere di indossare abiti tristi, possiamo sfoggiare i nostri capelli tinti………………..

Invecchiare bene significa rimettersi in gioco, scoprendo una parte di noi che non conoscevamo senza dover fingere di essere qualcos’altro da quello che siamo. 

E per quello che riguarda l’erotismo si scopre che non deve essere sede soltanto sulla superficie del corpo, non è fatto di muscoli e pelle tesa, seni e culi alti.

Il desiderio ha sede iu una zona più oscura, da sempre, anche quando si è più giovani, è solo che te ne accorgi dopo un po’.

Il desiderio di amare e di essere amati non muore mai, te lo porti dietro fino in fondo.

Invecchiare quindi cercando di trovare un equilibrio tra l’ età anagrafica e l’ età mentale.

Lo so, i maschi rideranno sotto i baffi.

Ma a noi ce ne fa un baffo.

Annunci

Informazioni su lauraluna

Non so ancora bene cosa voglio da questa vita, so che la vorrei diversa.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

16 risposte a Invecchiare

  1. sherazade ha detto:

    Invecchiare…si parla già di quarta età.
    Invecchiare, specialmente noi donne, con ‘eleganza’ cosa assai difficile per come si propongono modelli inproponibili.
    Guardiamo alla luna sususù

    sheraieriseranottedopomezzanotte

  2. loredana ha detto:

    Solo un baffo?Anche due. Come scrivi sopra, bisogna cercare un equilibrio, poi sono convinta che ogni età abbia la propria bellezza. Io trovavo bellissima Rita Levi Montalcini, con il suo sorriso, il suo sguardo, i suoi capelli argentei… e non era anziana, era proprio vecchia, ma la bellezza non ha età. Certo è che bisogna anche prendersi cura del proprio aspetto: meglio una cinquantenne o sessantenne curata che una ventenne trasandata…
    Ma questo credo che gli uomini intelligenti lo capiscano benissimo e non pretendano miracoli 🙂

    • lauraluna ha detto:

      E’ esattamente così, Loredana,
      Mi viene da pensare ( anche se non ho ancor quell’età) al magnifico film “Pranzo di ferragosto” di Gianni di Gregorio, dove le quattro signore ultrasettantenni, con la loro spudoratezza e la disponibilità all’allegria, sono assai più giovani del figlio, depresso e stanco, che le accudisce. Sono quattro ragazze terribili, quattro bambine scatenate.
      Grazie, un abbraccio.

  3. Sarino ha detto:

    Ad essere uomini sono bravi tutti.
    In questa società che smercia apparenza nulla rimane se non l’estetica, a volte, troppe volte, surrogata da botulino e da altre “magie” chirurgiche. A me piace pensare alle donne come l’altra metà del cielo, senza sotterfugi o alchimie per essere tale. Sono convinto che non dovremmo scrollarci da dosso il tempo ma, al contrario, sarebbe il caso di accettarlo con passione e consapevolezza, e a maggior ragione le donne che di loro possiedono la grazia della vita, talmente tangibile che nessun orologio saprà scalfirla come nessun addobbo potrà renderla migliore di quanto non sia già.
    Credo che essere donna sia qualcosa di veramente straordinario : in qualche modo siete come Dio, il miracolo della vita accade perchè siete in grado fare miracoli. Non credo che noi uomini saremmo in grado di fare altrettanto.
    E lo dico con tutta sincerità.
    Comunque io che ho i baffi non rido per niente ma rifletto amaramente su quanto hai detto.
    Un caro abbraccio

  4. lauraluna ha detto:

    Scambiare la realtà di un inevitabile cambiamento , con l’illusione di una realtà fittizia, è un terribile inganno.
    Credo che invecchiare sia come una seconda “adultità” durante la quale il tempo ci dà e ci toglie qualcosa. E, come scrivi tu, siamo in una società che “smercia apparenza” per cui molte donne ( e non solo ) ricorono alla chirurgia estetica. Sia chiaro, non ho niente contro tali rimedi, eppure certa chirurgia mi spaventa, per la vocazione a cancellare le differenze, insieme ai segni dell’età. Ci cancelliamo con le rughe la nostra unicità,
    Stravolgendola, stravolgiamo non solo la nostra storia, ma anche quella di chi ci sta vicino.
    Le tue osservazioni sul ruolo della donna creano soddisfazione in chi legge attentamente.
    Grazie dal profondo del cuore,

    Un caro abbraccio a te.
    .

  5. newwhitebear ha detto:

    invecchiare? Cos’è un neologismo? Pare che si faccia a gara chi invecchia meno.
    Comunque a parte il declino fisico, che ci sarà per tutti, il vero asset è la qualità della vita. Ognuno si ritaglia quello che le piace e gli conviene. Se invecchiare lo consideriamo solo sul piano sessuale, allora stiamo freschi.

  6. lauraluna ha detto:

    Lo so bene che sto invecchiando, ma ho dentro di me una bambina che ogni giorno scrive una piccola storia ed è questo che mi tiene compagnia. Ad un certo punto della tua vita (ma per me, credo sempre), hai bisogno di sentirti dire delle frasi d’affetto, conta per un momento sentirsi amati. Hai bisogno di pensare che tutto continui e ritorni, senza prescindere che la verità non è mai fatta di schemi importanti, di prefabbricati mentali.
    Fuggire dalla vita nel sogno per recuperare, nel sogno, la vita.

  7. 65luna ha detto:

    Simpatico e interessante post! Ciao da una cinquantunenne!! 65Luna

  8. Giovanna Foresio ha detto:

    Grazie, è vero, ma vi dirò di più. Personalmente ho cominciato ad accettarmi anche fisicamente con l’età e più avanza e più mi piaccio! Chiaramente è un percorso interiore, soprattutto penso che non bisogna accettare i canoni altrui, ma farsi semplicemente i propri avendo il coraggio di riconoscere i propri limiti. Ciò non vuol dire trascura si o lasciarsi andare, ma trovare un equilibrio e mirare a mete impossibili e…superficiali. Buon tutto
    Giovanna

    • Giovanna Foresio ha detto:

      E non mirare scusate!

    • lauraluna ha detto:

      E quando la giovinezza se ne va, vince, sul mercato del percorso interiore, quella donna con la vitale e gioiosa sicurezza di chi non dipende dallo sguardo di un uomo.
      Rimettersi in gioco significa rinnovarsi, reinventarsi e questo le donne lo sanno fare bene, abituate come sono a giocare su tanti tavoli, figli, amore, lavoro.
      Grazie Giovanna della tua preziosa testimonianza.
      Ciao, 🙂

  9. Eroedelsilenzio ha detto:

    Non farò populismo, che tanto è in voga. Cercherò di essere ironico: ultimamente, “milf” è più in voga di “teen”.
    Un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...