Ricomincio da me

934e4fc58e_7182778_med1

Ricomincio da me.

Reinventandomi la vita giorno dopo giorno.

Guardando ai soliti piccoli grandi problemi da una prospettiva diversa.

Modellando  la mia esistenza più a misura dei miei desideri, dei miei bisogni.

Traguardo impossibile?

Certo non è facile, mi rendo conto di non riuscire ad allontanarmi facilmente da una specie di gabbia

nella quale mi sento chiusa, di non essere in grado di modificare il mio modo di comportarmi

di fronte a determinate situazioni, anche se capisco perfettamente che non è quello il modo giusto,

che così ingarbuglio ancora di più la vita e resto sempre più insoddisfatta di me.

Ma credo che soltanto cambiando prospettiva la maggior parte di noi

possa modificare il  modo di essere e di sentirci.

Ma come?

Trovando in noi la capacità  di essere esistenzialmente creativi.

 Questa è una delle tante cose che mi ha insegnato un grande amico,

la creatività d’altro canto, è da sempre la nostra fonte di sopravvivenza e di evoluzione.

Ognuno di noi, infatti, possiede un potenziale creativo che può imparare a sviluppare.

E allora perché non sorprendere noi stessi?

Considerando che un passo indietro è un modo per immaginare liberamente e senza pressioni

tutti i cambiamenti possibili.

E’quello che mi auguro.

 

 

Annunci

Informazioni su lauraluna

Non so ancora bene cosa voglio da questa vita, so che la vorrei diversa.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

14 risposte a Ricomincio da me

  1. francescopicciotto ha detto:

    creatività…ci credo profondamente anch’io.

  2. Sarino ha detto:

    creatività come sinonimo di natività! Nel senso di nascere ogni volta, ripetendosi all’infinito per ricreare quella luce di meraviglioso affascinamento che ci “vide” protagonisti per la prima volta. In una sorta di catarsi, tesa a superare l’apatica performance esistenziale che spesso ci avvolge e coinvolge nostro malgrado!
    Alla stregua di una “nemesi”riparatrice dei torti subiti, finalizzata al recupero di quell’impulso volitivo, tanto istintivo quanto necessario, di continuare a sentirci essenza e non solo presenza, di credere che in fin dei conti non tutto è perduto
    Pagina che fa riflettere, molto bella!
    Ciao

    • lauraluna ha detto:

      Hai già scritto tutto tu ed egregiamente.
      Aggiungerei che è importante sfuggire ( almeno un po’ ) dal controllo razionale per accedere a livelli di coscienza in cui affiora l’originalità personale.
      Grazie della tua attenta presenza.

  3. Lady Nadia ha detto:

    In bocca al lupo. Buon salto!😊

  4. newwhitebear ha detto:

    Dopo l’analisi, si trova la soluzione. Il passo più difficile è attuarla. Però se siamo determinati l’obiettivo si raggiunge. Dunque provaci con convinzione

    • lauraluna ha detto:

      Sono sempre stata molto impulsiva e non so se è un bene, ma vorrei mettermi in gioco senza autocensure.
      Grazie per l’incoraggiamento.

      • newwhitebear ha detto:

        dico sempre segui l’istinto e non ti pentirai. Mettiti in gioco senza troppe pipe mentali ma sii determinata sugli obiettivi che vuoi raggiungere.

  5. sherazade ha detto:

    Si imparano, quando si imparano, con gli anni a distinguere le priorità quelle che ci fanno stare bene (meglio)

    sheraconunabbraccioprioritario

  6. Eroedelsilenzio ha detto:

    Prospettive. Tutto dipende da dove si guarda. Andare indietro per andare avanti. Un po’ come quando sbagli strada, al bivio, e quando te ne accorgi fai retromarcia. E per quanto pensi che sia troppo tardi, puoi sempre rischiare un’inversione a U su doppia striscia continua. Ti beccheranno, ritireranno la patente… poi prosegui a piedi, e se lo vuoi davvero, ci arrivi. Ed è quel che ti auguro.
    Un abbraccio.

  7. lauraluna ha detto:

    Credo che il mio voler ricominciare significhi andare oltre gli stereotipi e che sia arrivato il momento di guardare meglio dentro di me senza confondere le abitudini con le attitudini, la tradizione con i miei reali bisogni.
    Per cui ricominciare significa conoscere i miei veri desideri, oltrepassare il terreno insidioso dei sensi di colpa.
    Grazie, abbraccio a te.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...