La Ruota Della Vita

aruota2

Corro… rischio… mi danno per gli altri!
Ascolto… comprendo e mi faccio mille problemi,

rallento il miocammino, spesso per tendere una mano a chi non ce la fa a rialzarsi,

mi fermo anche se necessario per dargli la sola forza che gli manca,

spesso la vita delude e appare ingiusta,

ma DARE  resta, secondo me, comunque, una delle cose più belle da fare

ed è bello farlo sempre senza aspettare nulla in cambio!

A volte penso di avere commesso errori

ma riflettendoci megli0 mi rendo conto che non ho sbagliato,

non ho fatto errori

ho fatto solo quello che sentivo e dovevo fare in quel momento

nulla da nascondere. niente da temere

la ruota della vita ancora gira

io resto su,  andiamo avanti!!!

Annunci

Informazioni su lauraluna

Non so ancora bene cosa voglio da questa vita, so che la vorrei diversa.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

18 risposte a La Ruota Della Vita

  1. Giusy Lorenzini ha detto:

    Ciao cara, se fossimo perfetti non saremmo umani. Un abbraccio, Giusy

  2. Eroedelsilenzio ha detto:

    Dare (non a chi già ha e vuole di più) è sempre la cosa giusta.
    E’ la risposta che salverà il mondo. Per cui resta su, che non hai nulla da rimproverarti.

    • lauraluna ha detto:

      Quando permetti alla vita di feriti di farti male, vuol dire che devi imparare qualche lezione. Vuol dire che c’è qualcosa che ancora non ti è chiara e la ripeterai fino a quando non lo sarà. Sta a noi decidere se fare le vittime e vivere tutto come una punizione, o trarne un insegnamento.
      Grazie……….e cerca di dormire. 😉

      • Eroedelsilenzio ha detto:

        È vero. Si dice che spesso noi abbiamo bisogno di soffrire e ci cacciamo in certe situazioni. Ma sta a noi se far le vittime o no. È giusto… in fondo è un fatto di scelta. 🙂

  3. Daniela ha detto:

    sicuramente il dare è appagante,ci si sente parte attiva e autenticamente viva anche se col tempo,ripercorrendo mentalmente le varie esperienze ,spesso ci si accorge che in pochi casi c’è stata almeno una semplice incoraggiante parola di ringraziamento.Ma anche in quei casi il dare non è stato un errore perchè in quel momento si è ritenuto fosse giusto così…
    Ciao Carissima 🙂

    • lauraluna ha detto:

      Puoi sfuggire a chiunque ma non a te stesso… siamo sogni e siamo coraggio… non esiste l’uno se non esiste l’altro..
      E io sono coraggiosa e sognatrice, non so se sia un bene, ma “dare” mi aiuterà sempre.Comunque.
      Buona giornata, un abbraccio.

  4. lady59 ha detto:

    Non esiste un dare che non sia nello stesso tempo un ricevere.
    Vannuccio Barbaro, Scartafacci (postumo, 2012)

    • lady59 ha detto:

      Certo che ti sei “fatta persuasa”… del resto anch’io faccio le tue stesse considerazioni: solo un dare e ricevere spirituale custodisce in sé l’essenza vera della vita. Tutti abbiamo bisogno di slanci di umanità, di gesti e di parole…ma anche di riceverli… proprio come un fiore, anche il più piccolo e semplice, che se non riceve acqua, luce e cure finisce con l’inaridirsi. Ciao, ti auguro un sereno pomeriggio 🙂

  5. lauraluna ha detto:

    Questa frase fa pensare, se la interpreto come un “dare” materiale la trovo maledettamente ingiusta, se la interpreto come un “dare” spirituale scorgo che è vera perché l’uomo ha un estremo bisogno di essere capito , non navigando fra frasi dette e non dette, fra gesti fatti o non fatti, tra parole e silenzi, ma tra slanci di umanità.
    Non so se ” mi sono fatta persuasa”
    Grazie, ciao.

  6. newwhitebear ha detto:

    nessuno è perfetto, perché la perfezione non esiste.
    Quindi nessun cruccio. Hai fatto quello che ti sentivi di fare? Perfetto, sei in pace con te stessa e con gli altri.

  7. Sarino ha detto:

    quasi un aforisma! Bellissimo intento d’animo. Avanti cosi mia cara amica

  8. lilasmile ha detto:

    E’ veramente molto bello quello che hai scritto. Non mi sono mai pentita di dare quando sentivo di farlo. You are strong!!! 🙂

    • lauraluna ha detto:

      Neanch’io, altrimenti il “dare” non ha alcun valore.
      Che poi il termine “dare” può portare a degli equivoci,
      nel senso che potrebbe essere interpretato come recriminazione,
      mentre atto, in sé stesso è scaturito sempre da un grande affetto e questo è molto importante.
      Tutto il resto non conta.
      Grazie lilasmile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...