Il LUSSO

onda (2)

L’aria odora di salsedine e respirarla e ascoltarla

– perché canta , sì , per me canta – è un piacere.

Uno strumento così ben accordato e sonoro
che per suonarlo non servono dita.

Adoro questo mare infuriato e so che sto dicendo una banalità perché quasi tutti ne sono affascinati.

Per me è il vero lusso, come lo è liberarsi dell’eccesso, eliminare il superfluo per scoprire qualcosa

– o qualcuno –  di unico e per questo più prezioso.

Davanti a questo mare penso che il lusso sia essere pazzi, rivoluzionari e poetici.

E se ci penso bene nella mia vita ho spesso assistito alle cose mentre capitavano,

non ho quasi mai forzato verso una direzione precisa.

In ogni caso sono sempre stata temprata alla resistenza, un po’ sgangherata ma solida.

Il  lusso per me è soprattutto la sensibilità che credo sia qualcosa di divino

ma anche una dannazione, perché un certo tipo di sensibilità , direi estrema, dilatata, non ti porta ad essere felice.

Io sento gracidare il dolore del mondo.

Ma, davanti a questo spettacolo,  mi sento leggera e mi concedo , camminando sulla spiaggia,

il lusso di pensare che lontano, in un paesaggio diverso,

qualcuno stia godendo di questa comunione con la natura. 

Annunci

Informazioni su lauraluna

Non so ancora bene cosa voglio da questa vita, so che la vorrei diversa.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

22 risposte a Il LUSSO

  1. 65luna ha detto:

    Si, le sensazioni del mare sono uniche. Sorriso,65Luna

  2. Giusy Lorenzini ha detto:

    Bravissima, mi piace questo tuo sentire, sto scrivendo anch’io qualcosa sul mare…e chi non lo ha fatto, prima o poi? Ma, come dici tu, questa sensibilità è una dannazione, si, io mi ritrovo in queste parole. Un abbraccio, Giusy

  3. Giusy Lorenzini ha detto:

    Vorrei poter aggiungere il tuo articolo nel mio post, ma sono inesperta, ovviamente desidero scrivere che è tuo, è troppo bello e calza a pennello con il mio articolo, dimmi cosa debbo fare e SE lo posso fare. Scusami, ma io scrivo su un tablet, molte funzioni neanche le posso fare, un link va bene? Non importa se non vuoi, ci mancherebbe, è che mi ha stregato. Ciao, Giusy

    • lauralunalaura ha detto:

      Certo che puoi, anch’io sono inesperta su queste cose, credo che un link possa andare bene, altrimenti fai il classico copia- incolla..
      Buona serata. -)

      • Giusy Lorenzini ha detto:

        Ok, ti ringrazio, mi hai fatto capire una cosa importante e lo scriverò nell’articolo. Questa è una prova di come sia bello tramettere le proprie emozioni e il proprio sapere agli altri. Una buona serata anche a te, Giusy

  4. lauralunalaura ha detto:

    Io credo che condividere ci aiuti anche a comprendere noi stessi e ci arricchisca.
    A presto,

  5. ombreflessuose ha detto:

    E’ un Lusso possedere la sensibilità che allarga l’ anima ovunque l’ emozione abita
    Ma possedere questa Sensibilità non sempre è un bene: l’ anima si sente smarrita e sola

    Davanti al tuo mare, mi sento infinitamente Profonda

    Buongiorno, carissima
    Bacioni
    Mistral

  6. Eroedelsilenzio ha detto:

    Comprendo profondamente. Vive nel lusso chi riesce ad assimilare certe cose con la leggerezza di chi non si danna, certo di non poter agire per modificare il corso degli eventi della propria vita, di cui il mondo (che piaccia o no) è parte inscindibile (talvolta, purtroppo). E la summa di questo pensiero è il mare in tempesta. E’ la dimostrazione tangibile che non si può fermarlo soffiandoci contro. Resta il fatto che le persone sensibili sono le più straordinarie.

  7. ombradiunsorriso ha detto:

    Il mare non lo amo particolarmente, preferendo la montagna. Ma quando è infuriato, faccio un’eccezione. 🙂

  8. lauraluna ha detto:

    Che sia il mare o la montagna, io mi trovo a mio agio con gli elementi della natura, in solitudine o in buona compagnia, l’essenziale è che ci sia condivisione.
    Buona domenica.

  9. federica pedullà ha detto:

    Il lusso di avere una sensibilità estrema è un grandissimo pregio,, bisogna solo equilibrarla in un mondo che non è affatto coerente con il vero stato dell’essere e non è questione di essere felici, ma in quanto essere sempre sé stessi e per chi ha la capacità di amare fortemente questo forte sentimento vive al di sopra di tutto e al di fuori di tutto.

    • lauraluna ha detto:

      Sono d’accordo con te ma , a volte, la sensibilità, può rivelarsl anche come una forma di debolezza, n quanto ci sono persone che si approfittano di questa caratteristica.
      Tutto sommato però, se si trova chi riesce a capirci, è una gran fortuna.
      Grazie del passaggio.

      • federica pedullà ha detto:

        Beh, ti posso dire che le persone che tentano, ripeto “tentano” di invadere e come dici tu “approfittare” quella meravigliosa sensibilità si trovano spiazzati e devastati e a volte anche meravigliati di fronte a tanto splendore, perché è una ricchezza e un pregio che loro non conoscono e non sanno come comportarsi di conseguenza diventa più difficile per loro relazionarsi in sentimento sconosciuto e ti assicuro che diventa poi difficile il loro approfittarsi.

      • lauraluna ha detto:

        Forse è come dici tu.
        Io almeno spero sia così!
        Grazie.

      • federica pedullà ha detto:

        Ti abbraccio.

  10. lauraluna ha detto:

    Ciao, a presto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...