G R A Z I E

elliot

Grazie ad ALESSANDRO BARICCO

per aver scritto che

” nessuno potrà mai rubarci l’ostinata capacità

di immaginare il meglio, al cospetto di qualsiasi peggio!”

Un saluto tra gente che un po’ si conosce
perché ogni tanto e da tanto
si scrive e si legge.

Annunci

Informazioni su lauraluna

Non so ancora bene cosa voglio da questa vita, so che la vorrei diversa.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

8 risposte a G R A Z I E

  1. ehipenny ha detto:

    Baricco non poteva esprimere migliore verità 😉

  2. Giusy Lorenzini ha detto:

    I sogni devono lasciarceli…buona giornata 🌷🌹👱

  3. ombreflessuose ha detto:

    Approvo a metà, cara Laura
    Anche il peggio ha la sua disuguaglianza
    Grazie a te e Baricco

    Buon fine settimana con abbraccio ❤
    Mistral

  4. Uomo ha detto:

    Forma di libertà e di indipendenza dai cliché negativi, come dire che ad azione corrisponde una reazione uguale e contraria dimostrando che non è così e che quindi opporremo all’attuale peggio l’ostinata capacità di immaginare e quindi possibilmente di vivere…il meglio: quando questo accade, perché alla faccia del contorsionismo dialettico e metaforico e del prevenire gli effetti non corrispondenti alle cause, non sempre il meglio ci aspetta dopo l’attuale peggio. Eppure il tuo riporto lo dice…’immaginare’ e l’immaginazione talvolta è sinonimo di illusione che è sinonimo di falsa speranza che è sinonimo di disillusione.
    Tenere duro però serve perché serve a vivere, privati della speranza saremmo privati della vita stessa, anche solo a scriverne manca quasi il fiato perché abbiamo bisogno di credere di immaginare, di sognare, di anticipare la realtà inesistente forzando il fato ché si realizzi l’ipotesi.
    Mi è capitato spesso di sognare in anticipo, desiderando, ciò che poi puntualmente si è verificato per cui non sarà facile per me mancare dei sogni e visto che non c’è alcun bisogno che questo avvenga, continuerò a pensare all’inesistente e ad illudermi che come nel caso della pietra filosofale, il mio futuro si trasformi in una dorata realtà

    Uomo

  5. lauraluna ha detto:

    In fin dei conti non sei un incallito pessimista, ma neanche tanto ottimista.
    La tua disanima sull’illusione ne è, a mio parere la dimostrazione.
    In effetti siamo tutti permeati dalle illusioni, non possiamo farne a meno e a volte capita, come è successo a te che certi sogni si avverrino.
    Capita di rado!
    Ma:
    Spes ultima dea, altrimenti non si potrebbe vivere.
    Grazie Uomo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...