La Forza Del COLORE

63087_4941220776384_1452163053_n[1]

Cos’è un colore?

Una vibrazione di luce o una sensazione?

Materia da toccare o un moto dell’anima?

Un dialogo tra l’occhio e il cervello?

E’ opera della natura o della cultura?

Il colore è vivo, muta, si espande in mille vibrazioni, si moltiplica in sottonuance.

E’ materia palpabile che ha un livello intimo e personale

Il contatto visivo con un colore ha la capacità di influire potentemente sul nostro stato d’animo, sul nostro equilibrio.

Annunci

Informazioni su lauraluna

Non so ancora bene cosa voglio da questa vita, so che la vorrei diversa.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

6 risposte a La Forza Del COLORE

  1. giancarlo ha detto:

    I colori sono effettivamente importanti per la nostra esistenza, molto più di quanto si immagini, e si realizzano in settori di intervento che vanno dalla medicina alternativa alla psicolologia toccando mille aspetti del vivere.
    A solo scopo indicativo, copio/icollo dalla rete un simpatico elenco di descrizioni caratteriali che si evidenziano a seconda dei colori che si preferiscono:

    “ROSSO:
    E’ il principio maschile, attivo; indica il fuoco, la gioia, la festa, l’eccitazione sessuale, rappresenta anche il sangue e le passioni violente. Nell’alchimia rappresenta l’uomo, il sole, lo zolfo, l’oro. Per gli Indiani d’america significa gioia e fertilità.
    Ha il significato della vita e del calore. Il sangue è rosso.
    Esso provoca ischemia cutanea, perciò si usa nelle ustioni nelle malattie esantematiche. Il rosso si associa con la circolazione sanguigna e con lo sviluppo cellulare, ed è perciò controindicato in caso di tumore. Scalda il corpo e stimola la produzione di sangue. Molto utile in caso di melanconia e depressione. Stimola la liberazione di adrenalina e fa salire di poco la pressione arteriosa. Il rosso rende loquaci, aperti, premurosi, passionali. Molto utile nelle malattie da raffreddamento, nal mal di gola, nella tosse cronica e nell’asma. Utilissimo per trattare paralisi parziali e totali.

    GIALLO:
    E’ il colore che più ricorda il Sole, esprime quindi un movimento di espansione. La scelta del giallo quindi è ricerca del nuovo, del cambiamento, della liberazione dagli schemi. Sinonimo di vivacità, estroversione, leggerezza, crescita e cambiamento. Stimola l’attenzione e l’apprendimento, acuisce la mente e la concentrazione. Stimola la digestione (anoressia, inappetenza, flatulenza, emorroidi interne, eczema). Aiuta ad eliminare le tossine attraverso il fegato e l’intestino.

    ARANCIONE:
    Nella cultura giapponese e cinese è associato all’amore a alla felicità. E’ il colore della crescita, simboleggia il sole nascente, è il colore della gioia. Tendenzialmente aumenta la pressione arteriosa. Rappresenta la vitalità , quindi molto utile in caso di irrigidimenti tipo sclerosi, ateriosclerosi; rigenera il tessuto nervoso e ricarica chi è stanco. Stimola la respirazione profonda (asma).

    VERDE:
    E’ il colore della Natura, del mondo vegetale. Indica immaturità. Per i buddisti rappresenta la vita. E’ un colore neutro, rilassante, favorisce la riflessione e la calma. Disintossica e decongestiona l’organismo. E’ molto utile in caso di mal di testa, nelle nevralgie e nelle febbri.
    E usato in tutte le proliferazioni anomale a livello cutaneo: verruche, nei, tumori.

    BLU:
    Rappresenta l’intelletto, la verità, la fedeltà, la costanza, Il Blu è il colore della grande profondità, il principio femminile. Per i buddisti rappresenta il Cielo. E’ purificante ed è il colore dello spazio. Induce all’introspezione, alla sensibilità, alla calma e serenità. Molto utile in caso di stress, nervosismo, ansia, insonnia, irritabilità e infiammazioni. Ha proprietà antisettiche, astringenti e anestetizzanti. Si usa in tutti i sintomi che sviluppano calore e nei dolori: mal di gola, laringiti, raucedine, febbre, spasmi, reumatismi.

    BLU INDACO:
    L’indaco è un grande purificatore del sangue e ha una spiccata azione sulla mente. E’ un colore molto freddo e astringente. Induce una forte concentrazione mentale. Si usa nella cataratta. Un vestito blu rilassa chi lo indossa. Nell’illuminazione crea spazio ed è molto rilassante.

    VIOLA:
    Sinonimo di intelligenza, conoscenza, devozione religiosa, santità, sobrietà, penitenza. E’ il colore con la maggior frequenza e l’energia più alte dello spettro visibile. Rappresenta la porta dell’aldilà. E’ il colore del cervello destro (analogico). Il viola ha una grande influenza sul sistema nervoso: epilessia, meningite, crampi, tumore, debolezza reni. E’ rilassante e utilissimo nei traumi del cranio, nell’insonnia.

    BIANCO:
    Rappresenta la luce, la semplicità, il sole, l’aria, l’illuminazione, la purezza, l’innocenza, la castità, la santità, la sacralità, la redenzione. La luce bianca contiene tutti e sette i colori dell’iride, è vitalizzante, rigenera l’organismo, schiarisce la mente.

    GRIGIO:
    E’ neutro. Simboleggia la depressione, l’umiltà. Indossato pone una barriera tra sé e gli altri. Andrebbe evitato da i paurosi

    NERO:
    Rappresenta l’oscurità, il vuoto, il male. E’ un non-colore, cioè è assenza di colore, e tuttavia viene utilizzato per rendere più densi altri colori. In genere si indossa perché attira, in quanto si rimane nascosti da un velo di mistero. Pone una barriera tra la persona e il mondo. Ha un effetto depressivo.

    MARRONE:
    Rappresenta il colore della Madre Terra, del legno, per cui si associa alle cose solide e durature. La preferenza di marrone simboleggia mancanza di radici però al contempo aiuta ad essere pratici e non dispersivi. E’ ottimo come colore nei pavimenti perché rappresenta la terra, da stabilità.

    ROSA:
    Rappresenta l’amore e la gentilezza. Agisce in maniera spiccata sul sistema nervoso rilassandolo e migliorando la vista.”

    Lunghetto eh! 🙂
    Ovviamente del tutto discutibile, almeno dal punto di vista scientifico, come pure la cromoterapia, ma sicuramente interessante, e fortemente indicativo di un fenomeno così particolare, il colore, figlio del bene più grande per ogni tipo di vita, che è la luce.
    (Questa osservazione è veramente stupida, ma è quasi ora di cena…)
    Troppo ci sarebbe da scrivere, però, visto che oltre all’ora da dedicare alla nutrizione, il blog è tuo e non se lo merita, te lo risparmio! 🙂
    Ciao Laura… abbraccione!

  2. lauraluna ha detto:

    Osservazioni insieme interessanti e curiose che ho letto molto volentieri.
    Ma il nostro rapporto col colore ha anche un livello più intimo e personale, come il ricordo dei colori dell’infanzia. Infatti come succede per il gusto e per l’olfatto, capita improvvisamente che la vista di una sfumatura ci riporti indietro negli anni, in un circolo sensoriale senza fine.
    Infatti la predilezione (o rifiuto ) di una cromia , può avere diverse origini, ma attiene al nostro io più profondo. Al nostro passato e al nostro presente, e il contatto visivo con un colore ha la capacità di influire sul nostro stato d’animo.
    Grazie Giancarlo,
    abbraccio coloratissimo,
    Laura

  3. rosella ha detto:

    Voi due siete i miei professori preferiti!
    Ciao Laura!
    Un caro saluto ed un abbraccio!

  4. lauraluna ha detto:

    Ma grazie Rosella!!! 🙂
    Tranquilla però non ti interrogheremo anche perché non siamo professori,
    ma due semplici amici che si capiscono, amano condividere idee ed emozioni e, a volte,
    sorridere di noi stessi.
    Che non fa mai male!
    Adesso anche tu sei dei ” nostri ” ed è molto bello e gratificante conoscerti!
    Anche a te un abbraccio coloratissimo!

  5. rosella ha detto:

    Ti ringrazio cara Laura,, io ho molto da imparare per questo sono onorata di sentrimi dei vostri. Il mio livello culturale non è il vostro……non so cosa posso dare a voi, ma forse egoigisticamente so che da voi posso ricevere molto, siete così profondi in ciò che scrivete!! Professori miei!!!
    Ricambio di Cuore il tuo abbraccio coloratissimo!
    Buon inizio settimana!

  6. lauraluna ha detto:

    La cultura senza il cuore non serve a niente!
    Non dimenticarlo mai.
    A presto, 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...